Henné: perchè preferirlo alle “solite” tinte?

by Aurora on

1274365239_20052010368Tutti conosciamo l’henné e il suo uso per la colorazione del capello. Ma perché preferirlo alle tinte “da supermercato”?

Prima di tutto, trattandosi di polvere di foglie essiccate di piante come la Lawsonia Inermis, è del tutto naturale e assolutamente non nociva per il corpo: per questo la tintura all’henné è la soluzione migliore per le signore in dolce attesa, per le giovani alle prese con le prime tinte e, in generale, per chi vuole preservare la salute dei propri capelli senza rinunciare a quel tocco di colore in più.


hennè-misturaÈ curativo per il capello: gli impacchi di henné sono un ottimo trattamento sebonormalizzante, indicato quindi per chi (magari a causa di lavaggi troppo frequenti) soffre di capelli grassi o con forfora. Dona inoltre forza e lucentezza al capello e, essendo disponibile anche in versione “neutra” priva di colorazione, è la aperto a tutti.. anche a chi non vuole tingersi!

Colore naturale: anche all’aspetto. L’henné ci permette di coprire i primi capelli bianchi senza ottenere un colore troppo “artificiale”, tipico invece delle tinte chimiche.

henna-culoriDura a lungo: contrariamente a quanto si pensi, l’henné sul capello naturale resiste tranquillamente anche un mese, al pari delle tinte da supermercato. Inoltre, scaricando pian piano il colore, ci libera da quella fastidiosa ricrescita “netta”, così evidente e imbarazzante.

Dà libero sfogo alla fantasia: contrariamente a quanto si pensi, non esistono solo tinture all’henné color rosso fuoco. Da qui, la totale libertà di mescolare (o meglio.. farmi mescolare per voi!) castani, biondi, bruni, rossi.. fino a trovare il colore perfetto per ognuno.

Written by: Aurora